Menu

La CISL sta con l'Ucraina e con la sua comunità in Italia. Luigi Sbarra alla manifestazione del 26 febbraio contro la guerra

I sindacati e decine di associazioni sono scesi in piazza sabato 26 febbraio a Roma a manifestare contro l'invasione dell'Ucraina, per dire no alla guerra e chiedere una immediata cessazione delle azioni militari. "Mai come oggi - hanno affermato in un comunicato CGIL, CISL e UIL - è evidente che la pace ed il ripudio delle guerre debbono essere la priorità dell’agenda politica italiana, europea e mondiale".
"La Cisl sta con l’Ucraina, con la sua gente, con la sua comunità in Italia - ha scritto il segretario generale Luigi Sbarra in un articolo per Conquiste del Lavoro -, contro chi pensa di poter spostare con i carri armati i confini dell’Europa e mettere in discussione la democrazia e la libertà".

 

Ultime Notizie

FAQ G.P.S. 2022

23-05-2022

VII ciclo TFA

21-12-2021

Info for bonus Review William Hill here.