Menu

Restituzione risorse per la didattica a distanza non utilizzate

Si invia in allegato la nota M.pi n. 33730 del 24/11/2020 della Direzione per i fondi strutturali, con la quale si forniscono indicazioni alle scuole per la  restituzione delle risorse assegnate nel mese di aprile scorso con il DM 187 del 26 marzo nel caso non siano state totalmente  utilizzate entro il 20 novembre.  
I dirigenti scolastici dovranno provvedere a  restituire le somme non utilizzate su apposito capitolo dello stato di previsione dell’entrata del bilancio dello Stato entro il termine del 20 dicembre.
Si tratta delle risorse assegnate dal cosiddetto decreto legge "Cura Italia", il primo decreto  contenete misure per far fronte all'emergenza Covid; il decreto  stanziava 85 milioni di euro per l'acquisto di piattaforme digitali per attivare la didattica a distanza, per fornire agli studenti  dispositivi e connessione  e per la  formazione del personale docente.
Il successivo decreto legge, cosiddetto decreto " Rilancio" ha previsto la restituzione al bilancio dello stato delle risorse eventualmente non spese.
Il versamento deve avvenire  entro il termine perentorio del 20 dicembre 2020, ed eventuali ritardi o omissioni possono comportare l'insorgere di responsabilità amministrativo- contabile.
Sempre entro il termine del 20 dicembre 2020, dovrà essere comunicata attraverso la piattaforma PNSD l'avvenuta restituzione delle risorse non utilizzate.

 

Allegati:

 

 

Ultime Notizie

Nota su PAI e PIA

27-08-2020

Info for bonus Review William Hill here.